Template Joomla scaricato da Joomlashow

vacanze a fassano e locorotondo

Nata in simultaneità con l'abbandono di Egnazia la cittadina di Fasano (Bari) fu a lungo proprietà dei Cavalieri di Malta. A loro si deve la realizzazione della seicentesca chiesa Madre, intitolata al patrono dell'ordine (S. Giovanni), che presenta in facciata un bel rosone e un raffinato protiro. Sulla vicina piazza Ciala sporgono il palazzo dell'Università (XVI secolo) e il palazzo dei Cavalieri di Malta, riordinato nel XVIII secolo.

Il “rotondo”del suo nome Locorotondo (Bari) lo deve la sua sistemazione viario ad anelli concentrici, scandito da piccole case imbiancate a calce sulle quali si alza la chiesa Matrice di S. Giorgio, innalzata nel XVIII secolo su dite luoghi di culto più antichi.

Particolare attenzione meritano, lungo la parete sinistra, i bassorilievi in pietra che decorano le testate della cappella del Sacramento, eseguiti nel XIV secolo. Tra la macchia e gli olivi presso l'abitato, lo Zoosafari ospita allo stato libero molteplici animali esotici. Non lontano, carrubi, corbezzoli, trulli e lentischi fanno cornice a Selva di Fasano, panoramica località di soggiorno tra colli. Assai suggestivo appare anche il centro storico della vicina Cisternino, con le case affacciate su piccole corti e su un vero labirinto di viuzze ricco di passaggi voltati. Cuore della cittadina è l'Isola, dove sorgono una torre quadrangolare eretta dai Normanni e la chiesa di S. Nicola, fondata in epoca romanica ma più volte modificata, che conserva una Madonna del Cardellino a firma di Putignano.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

locorotondo: immagini

sabrage al Quintocolore di Locorotondo Sabrage al Quintocolore di Locorotondo, evento organizzato dall'agenzia Le nove muse di Fasano. Spumante Berlucchi.