Template Joomla scaricato da Joomlashow

vacanze a pescocostanzo

A Pescasseroli (L’Aquila), tra le case e i piccoli palazzi quattro-cinquecenteschi del centro storico, raccolto a dominare l'altopiano di Campo Grande, si eleva il maestoso profilo della Basilica, documentata fin dall'XI secolo ma risalente nelle forme attuali al 1558, fatta esclusione per il grandioso portale gotico affianco destro. L'interno, barocco, è suddiviso in cinque navate, con quella centrale chiusa da un magnifico soffitto ligneo a cassettoni intagliati e dorati; in fondo alla navata mediana destra troneggia la statua in legno policromo della Madonna del Colle, risalente all’XI secolo. Usciti dalla chiesa, si possono visitare le molteplici botteghe artigiane dedicate alle lavorazioni dell'oreficeria in filigrana, del ferro battuto, del legno intaglialo e dei merletti a tombolo, quest ultima da mettersi in relazione con l'immigrazione di maestranze lombarde a cavallo tra la seconda metà del '400 e l'inizio del XVII secolo.
Senza dimenticare che a che a Pescocostanzo fanno capo molteplici escursioni dirette verso il Parco nazionale della Maiella, nei cui perimetro sono comprese le Risene naturali Quarto díSan¬la Chiara e Bosco di sant’Antonio.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Time Lapses - Punta della Dogana and Tadao Ando The restoration work of Punta della Dogana, based on the project of Tadao Ando, mobilized an average of 120 workers for a total 300000 hours under the direction of Dottor Group. 80% of the perimeter of Punta della Dogana borders on the water of the Lagoon. Consequently, the site logistics were entir