Template Joomla scaricato da Joomlashow

vacanze a velletri

Velletri (Roma) fu fondata in un'epoca antichissima. Villeggiavano a Velletri le più rilevanti famiglie della Roma imperiale. Fu devastata dai barbari ma seppe rinascere come fiorente Comune nel Medioevo. Nel '500 entrò a far parte dello Stato della Chiesa. Domina il centro storico la trecentesca torre del Trivio: alta 50 m, con pianta quadrata, è aperta nella parte superiore da tre piani di bifore e da uno di doppie monofore. Alla fine di Corso Vittorio Emanuele s'incontra la Cattedrale, un edificio seicentesco che è stato alzato su precedenti luoghi di culto medievali, paleocristiani e romani. Privo di facciata, apre il portale rinascimentale su una piazza inquadrata da ali porticate. Nell'abside si mantegono i resti di affreschi trecenteschi e, tra eleganti stucchi barocchi, si può vedere anche una coeva Madonna delle Grazie.

Il Palazzo comunale è una costruzione tardo-rinascimentale conseguita fra il 1573 e il 1590 su progetto di Giacomo della Porta. Ospita il Museo civico Archeologico in cui si possono osservare reperti di un periodo racchiuso fra il VI secolo a.C. e la tarda età iniperiale, trai quali vi sono terrecotte volsce, un pregiato sarcofago a bassorilievi datato 193 d.C. e abbellito con le Fatiche di Ercole. Accanto al Palazzo sorge il cinquecentesco oratorio di S. Maria del Sangue, in cui si sente l'influsso del Bramante.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

velletri: Hotel & Alberghi


L'Elce**

L'ELCE B&B ...... 34.00